Questo articolo è stato letto 3 volte

Il tetto alla spesa degli incarichi di consulenza

il-tetto-alla-spesa-degli-incarichi-di-consulenza.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 3/10/2011)

Tutte le pubbliche amministrazioni, ivi inclusi gli enti locali, devono includere, sulla base delle previsioni dettate dal comma 7 dell’articolo 6 del d.l. n. 78/2010 come convertito dalla legge n. 102/2010, nella spesa per gli incarichi di consulenza, studio e ricerca anche gli oneri sostenuti per quelli che si caratterizzano per la professionalità elevata. E’ questa la più importante indicazione contenute nella recente deliberazione n. 50 del 21 settembre 2011 delle sezioni riunite di controllo della Corte dei Conti.
Tale parere è stato richiesto dalla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti dell’Emilia-Romagna, parere n. 18/2011, per superare il contrasto interpretativo emerso con le indicazioni fornite dalla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti della Lombardia, parere n. 6/2011, che si era espressa in modo estensivo sulle possibili deroghe rispetto ai vincoli dettati dal legislatore statale.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>