Questo articolo è stato letto 3 volte

Il monitoraggio delle assunzioni a tempo determinato, dei Co.co.co. e del ricorso all’articolo 110 del Tuel

il-monitoraggio-delle-assunzioni-a-tempo-determinato-dei-co-co-co-e-del-ricorso-allarticolo-110-del-tuel.jpeg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 14/1/2013)

I comuni, al pari delle altre amministrazioni pubbliche, devono trasmettere entro il 31 gennaio di ogni anno le informazioni sul ricorso alle assunzioni a tempo determinato e sugli incarichi di collaborazione coordinata e continuativa conferiti nel corso dell’anno precedente. Da quest’anno tale obbligo si arricchisce del vincolo alla trasmissione anche delle informazioni sugli incarichi dirigenziali conferiti a soggetti che non sono stati scelti con concorso pubblico. Gli Organismi Indipendenti di Valutazione ovvero i Nuclei sono responsabilizzati a tenere conto del rispetto delle norme dettate dal legislatore nell’ambito della valutazione dei dirigenti o, nei comuni che ne sono sprovvisti, dei responsabili ai fini del riconoscimento della indennità di risultato. Le norme di riferimento sono contenute negli artt. 7 e 36 del d.lgs. n. 165/2001 e nei commi 39 e 40 dell’art. 1 della legge n. 190/2012, c.d. anticorruzione.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>