Questo articolo è stato letto 738 volte

Il Commento – Le più recenti indicazioni dell’ARAN

Business man sitting at desk holding pen with files

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 30/5/2016)

L’anzianità di servizio del personale trasferito in mobilità si deve calcolare con riferimento a tutti i periodi di lavoro svolti, compresi quelli presso l’amministrazione di provenienza. Ai dipendenti di categoria C possono essere attribuite mansioni superiori anche come D3, oltre che ovviamente come D1, e non occorre dimostrare il possesso del titolo di studio previsto per l’accesso dall’esterno. I titolari di posizione organizzativa devono svolgere la propria attività di lavoro per almeno 36 ore la settimana, recuperando quelle non svolte. I dipendenti degli enti locali e delle regioni hanno diritto, in caso di congedo parentale, all’intero trattamento economico fino al compimento di 6 anni di età del figlio. Sono queste alcune delle più recenti indicazioni dettate dall’Aran in risposta ai quesiti posti da numerose amministrazioni.

L’ANZIANITA’ DEL PERSONALE IN MOBILITA’

L’anzianità del personale trasferito in mobilità volontaria si calcola sommando a quella acquisita nell’ente in cui si è stati trasferiti quella maturata nell’ente di provenienza…

Continua a leggere l’articolo

 

Per maggiore approfondimento, segnaliamo:

Il VOLUME

come_cambia_la_disciplina_del_lavoro_nella_pa

Come cambia la disciplina del lavoro nella PA

di Riccardo Nobile

E-book a soli 5.90 €

Questo nuovo ebook, integrando ed ampliando gli interventi di approfondimento apparsi in Gazzetta, prende in esame l’articolo 17 della legge 124/2015, evidenziando le principali azioni necessarie per ridefinire la disciplina del lavoro nella PA: superare il concetto di “dotazione organica”, intervenire in materia di assunzioni, potenziare la valutazione del personale, ridefinire il regime delle forme di responsabilità, riservare particolare attenzione alla tutela della disabilità in ambito lavorativo.

Immagine 1

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>