Questo articolo è stato letto 9 volte

Il Commento – Le assunzioni da parte dei comuni: istruzioni per l’uso

il-commento-le-assunzioni-da-parte-dei-comuni-istruzioni-per-luso.jpg

di C. Dell’Erba (www.ilpersonale.it 19/10/2015)

Le amministrazioni comunali devono mettersi rapidamente in moto per dare attuazione alle previsioni contenute nella legge n. 190/2014, c.d. di stabilità 2014, e nel DPCM attuativo dello scorso 14 settembre in materia di assunzioni a tempo indeterminato. I ritardi nelle risposte mettono in discussione la stessa possibilità di dare attuazione alle assunzioni del personale dichiarato in sovrannumero dagli enti di area vasta.

I DIPENDENTI DELLE PROVINCE IN COMANDO E LE MOBILITA’ VOLONTARIE
Sulla base delle previsioni dettate dall’articolo 4 del DL n. 78/2015 e delle indicazioni del DPCM 14 settembre, in questi giorni si conclude il processo di trasferimento dei dipendenti degli enti di area vasta che erano collocati in comando presso altre amministrazioni alla data di entrata in vigore del DL, cioè allo scorso 20 giugno. Infatti i dipendenti entro il 10 ottobre hanno espresso il proprio consenso a tale trasferimento e gli enti che li utilizzano entro il 20 ottobre devono avere effettuato tali assunzioni. Come si vede non vi sono spazi di intervento per le province, che devono limitarsi a prendere atto del trasferimento.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>