Questo articolo è stato letto 63 volte

Il Commento – La sospensione cautelare dal servizio nello schema di decreto legislativo anti assenteismo

il-commento-la-sospensione-cautelare-dal-servizio-nello-schema-di-decreto-legislativo-anti-assenteismo.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 4/3/2016)

Lo schema di decreto legislativo con cui l’Esecutivo ha dato corso alla delega di cui all’art. 17 comma 1, lett. s) della legge n. 124/2015, si segnala per diversi aspetti, per la verità non tutti completamente condivisibili, innovativi del tessuto normativo, già di per sé complesso ed articolato, delle disposizioni del d.lgs. n. 165/2001che concernono l’esercizio della potestà disciplinare delle pubbliche amministrazioni.

Come ormai noto, in particolare per i lettori della Rivista che ospita la presente rubrica anche a seguito dei contributi già pubblicati sul tema, la modifica dell’art. 55 quater ha previsto per un verso un comma 1-bis che definisce in maniera ampia ed omnicomprensiva la fattispecie disciplinare della falsa attestazione in servizio e, per altro verso, un comma 3 bis che ha delineato un procedimento disciplinare diverso rispetto alla disciplina dell’art. 55-bis.

La peculiarità dell’intervento normativo in questione si rinviene proprio nella tecnica che è stata prescelta dal legislatore delegato, ovverosia quella di identificare un diverso iter procedimentale, semplificato ed accelerato rispetto a quello (rectius quelli) già stabiliti dalla legge, nell’ambito del quale si colloca anche, come meglio si vedrà di seguito, quale passaggio procedimentale indefettibile, quello della sospensione cautelare dal servizio.

Continua a leggere l’articolo

 

La giustificazione 
delle assenze dopo il Jobs Act

 

Guida rapida con casi pratici per gli Enti locali
– Congedo ordinario 
– Permessi retribuiti
– Permessi brevi
– Riposi compensativi
– Recupero straordinario e banca delle ore
– Malattia
– Congedo di maternità e di paternità
– Permessi e agevolazioni per l’assistenza ai portatori di handicap
– Aspettativa per motivi personali
– Diritto allo studio
– Permessi sindacali

Area dirigenti

II edizione aggiornata con:
– D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 80


» Acquista Subito

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>