Questo articolo è stato letto 0 volte

FP CGIL: Il Governo ascolti sindacati, autosufficienza non crea consenso

fp-cgil-il-governo-ascolti-sindacati-autosufficienza-non-crea-consenso.jpg

Per Rossana Dettori, segreteria generale della Fp Cgil, in merito all’intesa della Conferenza unificata sulle cosiddette tabelle di equiparazione, lo strumento base per sbloccare i trasferimenti da un comparto all’altro della pubblica amministrazione, afferma: “È ora che il governo ascolti lavoratori e sindacati, l’autosufficienza non ha consenso. Visto, infatti, lo straordinario successo delle mobilitazioni dei lavoratori, segno di un forte dissenso nei confronti delle scelte e delle politiche di questo governo, siamo certi che le osservazioni che abbiamo posto all’esecutivo siano state condivise e assunte oggi in Conferenza unificata“.

La presunta autosufficienza praticata da questo governo vacilla – prosegue la dirigente sindacale –, di fronte alla mancanza di consenso nei confronti di scelte sbagliate e controproducenti che, per quanto ci riguarda, vanno dalla confusione legata al processo di riorganizzazione istituzionale, a una non riforma della Pa, fatta colpendo i lavoratori e i servizi ai cittadini. Per questo, ci auguriamo che chi ha orecchio, a partire dal ministro Madia, senta i malumori e inverta la rotta, coinvolgendo i sindacati e ascoltando i lavoratori, che rivendicano il diritto al rinnovo dei contratti e alla partecipazione a processi di riforma condivisi“.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>