Questo articolo è stato letto 0 volte

Fp Cgil, con accorpamento prefetture lo Stato arretra

fp-cgil-con-accorpamento-prefetture-lo-stato-arretra.jpg

Lo schema di decreto di riorganizzazione del ministero dell’Interno consegnato ai sindacati determina “plasticamente, un arretramento dello Stato dal territorio con l’accorpamento di 23 Prefetture e di conseguenza di Questure e Comandi dei Vigili del Fuoco“. Ad affermarlo è il segretario nazionale della Fp Cgil, Salvatore Chiaramonte, secondo cui “ancora una volta assistiamo a riorganizzazioni di organismi pubblici fatte senza alcun piano organico che veda le amministrazioni agire con un progetto“. 

Per il dirigente sindacale, gli altri ministeri, da quello del Lavoro a quello dell’Economia, ancora una volta “hanno proceduto a una propria, autonoma ristrutturazione in contraddizione perfino con quanto prevede la pessima riforma Madia che costituisce gli uffici territoriali dello Stato nei quali tutte le amministrazioni dovranno confluire“.

Secondo Chiaramonte “c‘è la netta impressione che questo Governo non stia governando alcun processo di riordino, ognuno va per proprio conto con il risultato che a breve tempo dovremo assistere a nuovi interventi per adeguare le strutture a quanto stabilito dalla legge. In questo quadro confuso a rimetterci sono i cittadini e i lavoratori. Siamo pronti a una forte mobilitazione per non lasciare soli cittadini e lavoratori“, conclude.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>