Questo articolo è stato letto 1 volte

Focus di approfondimento: la parificazione tra lavoratori pubblici e privati in materia di previdenza complementare (prima parte)

focus-di-approfondimento-la-parificazione-tra-lavoratori-pubblici-e-privati-in-materia-di-previdenza-complementare-prima-parte.jpeg

di S. Oddo Casano (www.ilpersonale.it 16/1/2014)

Con l’intervento del 2005 (il d.lgs. n. 252 del 5 dicembre 2013),  i lavoratori del settore privato si sono visti destinatari di nuove regole gestionali e fiscali a proposito delle forme pensionistiche complementari cui avessero deciso di aderire.

Con questa azione normativa, la precedente disciplina vigente in materia (i Decreti Legislativi n. 124/1993 per quanto riguarda la parte generale e il n. 47/2000 per quanto riguarda invece la normativa fiscale) è stata abrogata.

Ma… c’ un “MA”: per i dipendenti pubblici, lo stesso Decreto del 2005, all’articolo 23, comma 6, recita:” Fino all’emanazione del decreto Legislativo di attuazione dell’articolo 1, comma 2, lettera p) della Legge 23 agosto 2004, n. 243, ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, si applica esclusivamente e integralmente la previgente normativa”.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>