Questo articolo è stato letto 383 volte

Entro il 30 aprile il rapporto biennale sul personale

comando-e-distacco-differenza-tra-i-due-istituti.jpg

Entro il prossimo 30 aprile i datori di lavoro con più di 100 dipendenti devono rispettare l’obbligo di invio del rapporto biennale sulla situazione del personale relativo agli anni 2014-2015. L’adempimento, previsto dalla legge n.125/1991 (come modificata dal d.lgs. n. 198/2006 e dal d.lgs. n. 5/2010), si prefigge l’obiettivo di realizzare condizioni di parità sul lavoro tra i dipendenti uomini e le dipendenti donne in relazione allo stato delle assunzioni, della formazione, della promozione professionale, dei livelli, dei passaggi di categoria o qualifica e di altri fenomeni di mobilità.

Il rapporto, richiesto a datori di aziende pubbliche e private e composto da 8 tabelle per riportare i dati richiesti, deve essere inviato alle rappresentanze sindacali aziendali e unitarie territorialmente competenti e al consigliere regionale di parità. Chi non rispetta l’obbligo di invio è soggetto ad una sanzione compresa tra i 515 euro e i 2.580 euro.

copertina_iadicicco_1La compilazione del Conto annuale del personale 2015
e la relazione allegata

Videoconferenza in diretta a cura della Dott.ssa Girolama Iadicicco
Lunedì 9 Maggio 2016 – dalle 14.00 alle 16.00 (prima parte)
Martedì 10 Maggio 2016 – dalle 14.00 alle 16.00 (seconda parte)

(Iva esclusa per Enti Pubblici: 158)

In omaggio l’accesso gratuito di un mese
al servizio Internet ilPERSONALE.it

>> ACQUISTA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>