Questo articolo è stato letto 8 volte

Dirigenza pubblica. Fassino chiede incontro a Madia: Dare nuova veste a separazione tra indirizzo politico e gestione

dirigenza-pubblica-fassino-chiede-incontro-a-madia-dare-nuova-veste-a-separazione-tra-indirizzo-politico-e-gestione.jpg

Piero Fassino, presidente dell’Anci e sindaco di Torino, ha inviato una lettera al Ministro Madia a cui il presidente Anci ha allegato il documento approvato nel corso dell’ultimo Consiglio Nazionale Anci, tenutosi lo scorso 21 gennaio a Roma.

Nella lettera si chiede un incontro con il ministro per la Semplificazione Marianna Madia per illustrare le idee e le proposte Anci in merito all’attuazione della delega sulla dirigenza pubblica.

“L’intento – scrive Fassino – è quello di dare un primo contributo di idee e indirizzi operativi alla stesura dei decreti attuativi, in materia di ruolo unico della dirigenza locale” al fine di definire “una nuova veste al principio di separazione fra atti di gestione e potere di indirizzo politico, nell’ambito di un rafforzato e discrezionale potere di scelta da parte dei sindaci”.

 

La giustificazione 
delle assenze dopo il Jobs Act Riforma Madia e pubblico impiego

– Dirigenza pubblica
Inquadramento › Accesso › Formazione › Mobilità
Incarichi › Responsabilità › Retribuzione
– Conciliazione tempi di vita e lavoro
Telelavoro › Co-working › Smart-working
– Riordino disciplina del lavoro
Concorsi › Competenze Aran › Visite mediche
Integrazione disabili › Lavoro flessibile
Ricambio generazionale › Sistemi di valutazione

 

» Acquista Subito

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>