Questo articolo è stato letto 1 volte

Dirigenti a contratto oltre il limite di spesa per assunzioni flessibili? Lo svarione della Corte dei conti, sezione Autonomie

dirigenti-a-contratto-oltre-il-limite-di-spesa-per-assunzioni-flessibili-lo-svarione-della-corte-dei-conti-sezione-autonomie.jpeg

di L. Oliveri (www.ilpersonale.it 31/7/2012)

Non sono condivisibili le conclusioni e le argomentazioni utilizzate dalla Corte dei conti, sezione Autonomie nella deliberazione 12 giugno 2012, n. 12 (depositata l’11 luglio scorso), secondo la quale le assunzioni di dirigenti a tempo determinato negli enti locali andrebbero oltre la soglia della spesa del 50% di quella sostenuta nel 2009 per assunzioni flessibili.
Come è noto, questo tetto di spesa, inizialmente posto come norma di solo principio dall’art. 9, comma 28 del d.l. n. 78/2010, convertito in legge n. 122/2010, è stato reso in obbligo di dettaglio da successive disposizioni che ne hanno novellato il testo. Di conseguenza, nessun contratto a tempo determinato marginale può essere stipulato se la spesa conseguente andasse oltre la soglia prevista dalla legge.
Sorprendentemente, la sezione Autonomie perviene ad una conclusione oggettivamente inconciliabile, anzi contrastante, con la legge, per una serie di motivazioni che rasentano lo specioso.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>