Questo articolo è stato letto 92 volte

Decaro: Venga ripristinato regime ordinario per le assunzioni dirigenziali

dirigenza

Con comunicato del 10/01/2017 l’ANCI chiede il ripristino del regime ordinario per le assunzioni delle posizioni dirigenziali, alla luce della pronuncia di illegittimità costituzionale degli articoli 11 e 17 della legge n. 124 di Riforma della Pa, che ha fatto venire meno il vincolo previsto dalla legge di stabilità 2016.
La richiesta è stata fatta dal presidente dell’ANCI Antonio Decaro, in una lettera indirizzata al ministro per la Semplificazione e la Pa Marianna Madia.

Nella missiva Decaro evidenzia come, in virtù della pubblicazione della sentenza della Corte Costituzionale (la n.251/2016), è “venuta meno la ratio legis sottesa alla straordinarietà del vincolo imposto dalla legge di Stabilità alla disciplina degli incarichi dirigenziali”.

Né, ad avviso di via dei Prefetti, appare sostenibile il permanere del vincolo di indisponibilità sino al termine del 27 febbraio 2017, previsto dall’articolo 17 comma 1 della legge 124. Questo sia perché le deleghe contenute non riguardano il riordino della dirigenza, e sia perché lo stesso articolo 17 comma 2 prevedeva che il legislatore dovesse decidere, entro e non oltre il 27 novembre 2016, se disciplinare o meno in modo congiunto riforma del pubblico impiego e della dirigenza.

Da qui la richiesta del presidente Decaro al ministro Madia di accogliere le argomentazioni dell’Anci con il conseguente ripristino dell’ordinario regime delle assunzioni per i dirigenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>