Questo articolo è stato letto 154 volte

Costi per gli uffici dei procedimenti disciplinari

Approfondimento di L. Boiero

pubblicato-il-dpcm-che-disciplina-il-tetto-agli-stipendi-dei-dirigenti-pubblici.gif

La lettere c) del comma 1 dell’articolo 13 del D.lgs n. 75/2017, nel modificare ed integrare alcuni articoli del decreto delegato n. 165/2001, ha disposto che il  comma 3 dell’articolo 55-bis fosse così sostituito: «Le amministrazioni, previa convenzione, possono prevedere la gestione unificata delle funzioni dell’ufficio competente per i procedimenti disciplinari, senza maggiori oneri per la finanza pubblica».

Quale significato deve assumere la locuzione “senza maggiori oneri per la finanza pubblica”?

Ai più attenti, non sarà sicuramente  sfuggito che il legislatore fa un uso  sempre più frequente della clausola di c.d. invarianza finanziaria che il legislatore pone a chiusura di provvedimenti legislativi di riforma o di modifica di attività amministrative, anche complesse, ovvero di attribuzione o riorganizzazione di funzioni. La formulazione della clausola talvolta è redatta nei termini di cui alla richiamata disposizione o, similmente, “Dall’attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica” (cfr. art. 2 del D.Lgs n. 116 del 20 giugno 2016 recante “Modifiche all’articolo 55-quater del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi dell’articolo 17, comma 1, lettera s), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di licenziamento disciplinare”). Altre volte ancora la proposizione è più articolata: “Dall’attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Le amministrazioni interessate provvedono agli adempimenti previsti con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente” (Art. 51 del D.Lgs n. 33/2013 e così anche l’art. 27 del D.Lgs n. 59 del 18 aprile 2011 nonchè l’art. 44 del D.Lgs n. 97 del 25 maggio 2016).

Continua a leggere l’articolo

 

Per maggiori approfondimenti in materia di POTERE DISCIPLINARE consulta il nostro SPECIALE

Consigliamo il CORSO di FORMAZIONE:

Il nuovo sistema disciplinare
D.Lgs. n. 116/2016, D.Lgs. n. 75/2017 e D.Lgs. n. 118/2017
Torino, 27 ottobre 2017


NOVITA’ EDITORIALE:
La riforma del pubblico impiego e della valutazione

La riforma del pubblico impiego e della valutazione

Arturo Bianco, Alessandro Boscati, Renato Ruffini , 2017, Maggioli Editore
Costituzione del fondo per la contrattazione decentrata del personale e dei dirigenti, anche alla luce dei tetti e dei tagli dettati dalla normativa; ripartizione delle risorse per la incentivazione del personale, applicazione della produttività e delle altre forme di incentivazione del...

40,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>