Questo articolo è stato letto 3 volte

Corte conti: troppe consulenze nella P.A. date per fini clientelari

corte-conti-troppe-consulenze-nella-p-a-date-per-fini-clientelari.jpeg

Il procuratore generale della Corte dei conti, Lodovico Principato, all’inaugurazione dell’anno giudiziario ha affermato che molto spesso le consulenze della pubblica amministrazioni sono decise per fini clientelari, senza nessun interesse pubblico. “Sempre significativo – ha detto Principato – è il numero dei giudizi avviati e definiti nel 2011 in materia di incarichi e consulenze conferiti dalle pubbliche amministrazioni a soggetti esterni. La casistica da ancora atto di fenomeni di mancata attenzione ai criteri di conferimento, che in casi macroscopici sembra strumentale al perseguimento di obiettivi personalistici cui è estraneo l’interesse pubblico”.

(FONTE: www.ilpersonale.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>