Questo articolo è stato letto 102 volte

Convocazione e difesa del dipendente nel procedimento disciplinare

convocazione-e-difesa-del-dipendente-nel-procedimento-disciplinare.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 7/9/2012)

Nella sequenza procedimentale che costituisce la cornice all’interno della quale è tenuta ad esprimersi la potestà disciplinare da parte delle pubbliche amministrazioni, non esclusi gli enti locali, precipuo campo d’indagine della presente rivista, uno dei momenti fondamentali è costituito, dal contraddittorio che si realizza con la convocazione del dipendente per la sua difesa.

In tale ambito, il pubblico dipendente sottoposto a procedimento disciplinare gode di una tutela che può senza dubbio alcuno ritenersi rafforzata rispetto a quella del dipendente da datore di lavoro privato nell’ambito che occupa, quello dell’esercizio del diritto di difesa.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>