Questo articolo è stato letto 307 volte

Contestazione disciplinare notificata a mezzo posta: gli effetti per l’ente decorrono dalla spedizione

contestazione-disciplinare-notificata-a-mezzo-posta-gli-effetti-per-lente-decorrono-dalla-spedizione.jpeg

di  R. Squeglia (www.ilpersonale.it 9/9/2011)

Gli effetti della notifica della contestazione di addebito a mezzo posta decorrono, per l’amministrazione procedente, dalla data di spedizione, quindi dalla consegna all’ufficio postale, non già dalla materiale ricezione della stessa da parte del dipendente incolpato.

Questo il principio enucleato dal Consiglio di Stato, VI sezione, nella propria decisione n. 4726 depositato lo scorso 9 agosto.

L’approdo è di rilevante interesse per le amministrazioni che si avvalgono di tale sistema di notifica, espressamente ammesso e contemplato dall’art. 55 bis, comma 5 del D. Lgs. n. 165/2001, benché, a dire il vero, la predetta disposizione appaia incoraggiare il ricorso ad altre modalità, più celeri e meno onerose per la pubblica amministrazione (posta elettronica certificata, consegna manuale).

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>