Questo articolo è stato letto 204 volte

Congedo facoltativo 2017: nuovi chiarimenti INPS

congedo-paternità

L’Inps torna sul tema del congedo facoltativo per i padri lavoratori dipendenti, previsto dalla legge 92/2012, dopo la pubblicazione del messaggio n.828 del 24 febbraio scorso. Nella precedente comunicazione l’Istituto aveva precisato che il congedo facoltativo per i padri non era stato prorogato per l’anno 2017 e pertanto non poteva essere fruito o indennizzato.

Con il messaggio n. 1581 del 10 aprile 2017 l’Inps chiarisce che il congedo facoltativo per i padri lavoratori dipendenti può essere fruito nei primi mesi del 2017 (entro il consueto termine di 5 mesi dalla nascita o dall’adozione/affidamento) solamente per eventi parto, adozione e affidamento avvenuti nell’anno 2016.

Per maggiori approfondimenti CONSULTA lo SPECIALE su PRESENZE e ASSENZE del PERSONALE

Ti consigliamo il volume:

giustificazione_assenze

La giustificazione delle assenze negli Enti locali

di  Livio Boiero

Questo volume unifica la stratificata disciplina delle assenze in un “testo unico” in cui tutte le tipologie di assenze sono ordinate e inquadrate grazie al preciso richiamo alla normativa e alla prassi di riferimento.

scopri

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>