Questo articolo è stato letto 0 volte

Confsal Unsa: continua caccia streghe, il 18 sit-in a Montecitorio

confsal-unsa-continua-caccia-streghe-il-18-sit-in-a-montecitorio.jpeg

“La nostra contrarietà ai tagli lineari delle dotazioni organiche è stata rilevata anche dalla commissione Bilancio del Senato, la quale ha invitato il governo a riflettere in modo più approfondito sulla questione. Continua la caccia alle streghe e continua il valzer dei numeri sui tagli agli organici, mentre nulla si fa contro chi ha tanto e poco ha dato. Mi riferisco alle banche, ai finanziamenti ai partiti, ai grandi patrimoni, alle transazioni finanziarie. Noi chiediamo che la norma sui tagli agli organici venga stralciata dal decreto e che la stessa sia messa all’ordine del giorno del tavolo concertativo previsto tra parti sociali e ministro Patroni Griffi per la prossima settimana”. Lo afferma Massimo Battaglia, segretario generale della Federazione Confsal-Unsa, riferendosi alla spending review.

“Solo così – avverte – sarà possibile individuare le criticità comparto per comparto, senza usare la falce dei tagli lineari. Il governo deve capire che dietro i numeri ci sono persone e famiglie intere. Su questa partita continua la nostra protesta, con un sit-in davanti alla Camera dei deputati, in piazza Montecitorio, a Roma, il 18 luglio, dalle 9,30 alle 12″.

“Molti sono i parlamentari che hanno aderito alla manifestazione, ritenendo giusta la protesta – conclude – per evitare lo smantellamento della macchina statale e dei servizi che la stessa è in grado di rendere a cittadini e imprese”.

(FONTE: Adnkronos)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>