Questo articolo è stato letto 15 volte

Competenza nel procedimento disciplinare a carico del dirigente

competenza-nel-procedimento-disciplinare-a-carico-del-dirigente.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 7/2/2014)

La pronuncia che qui si segnala (sez. lav. n. 27128 del 4 dicembre 2013) affronta un delicato profilo attinente la competenza all’istruttoria ed all’adozione dei provvedimenti disciplinari nei confronti dei dirigenti della pubblica amministrazione.

Benché la fattispecie portata all’esame della S.C. sia regolata dall’art. 55 comma 4 del D. Lgs. n. 165/2001 nella versione antecedente la modifica introdotta dal D. Lgs. n. 150/2009 (che, come noto, ha profondamente innovato anche in tema di competenza, affidando i procedimenti sino a dieci giorni di sospensione ai responsabili dei servizi, confermando per quelli concernenti sanzioni maggiormente afflittive la competenza dell’ufficio per i procedimenti disciplinari) essa è comunque meritevole di riguardo perché conferma un precedente orientamento della S.C. sul punto

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>