Questo articolo è stato letto 0 volte

Altra dieta per il parco auto di stato

Nuovo haircut per le auto blu. Il governo prepara un taglio del numero. Lo ha affermato il ministro della Funzione pubblica, Filippo Patroni Griffi, secondo cui «il governo Monti ha intenzione di dare un’ulteriore e drastica riduzione delle auto di servizio. Ho dato disposizione a Formez Pa», ha spiegato Patroni Griffi, «di avviare un nuovo monitoraggio e all’ispettorato della Funzione pubblica di verificare se ci sono amministrazioni che non hanno seguito le direttive».

Secondo Formez Pa, la diminuzione di auto blu è più accentuata nelle amministrazioni centrali, dove le acquisizioni sono praticamente azzerate e le dismissioni nel trimestre sono state circa il 4% dell’intero parco auto censito. Negli altri settori la riduzione è stata di circa l’1%. Le auto blu e grigie con autista dismesse sono il 21% del totale delle vetture dismesse. Le nuove acquisizioni hanno riguardato nell’87% dei casi, auto grigie e, solo nel 13% dei casi, auto blu o grigie con autista. Per il 31%, dei casi, sono state effettuate in proprietà, mentre molto alta è la quota di nuovi noleggi e leasing (66%) pari a circa il 20% dell’intero parco auto.

Mentre per il Codacons, nel 2011, il totale del parco auto delle Pubbliche amministrazioni ammontava a 64.524 vetture, pari a un’auto di stato ogni 937 abitanti.

Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>