Questo articolo è stato letto 7 volte

Acquisto azienda e passaggio automatico in capo alla società acquirente dei dipendenti in precedenza assunti “in forma diretta” dalla società alienante

acquisto-azienda-e-passaggio-automatico-in-capo-alla-societa-acquirente-dei-dipendenti-in-precedenza-assunti-in-forma-diretta-dalla-societa-alienante.jpeg

di L. Boiero (www.ilpersonale.it 3/12/2014)

Assunzioni da parte delle società  a totale partecipazione comunale. Principi generali
Una recente deliberazione della Sezione Regionale di controllo per la Liguria – n. 55/2014 – offre lo spunto per fare un approfondimento sulle capacità  assunzionali delle società pubbliche.
Il sindaco del Comune di Imperia ha sottoposto al vaglio dei giudici contabili due ordini di problemi:
– con un primo quesito è stato richiesto se l’acquisto a titolo definitivo, da parte di una società  a totale partecipazione comunale che gestisce un servizio pubblico locale, dell’azienda di una società  a prevalente capitale privato dichiarata fallita, in quanto comportante in forza dell’art. 2112 del codice civile il passaggio automatico in capo alla società  acquirente dei dipendenti in precedenza assunti “œin forma diretta” dalla società  alienante, si ponga in contrasto con l’art. 18, comma 1, del d.l. 25 giugno 2008 n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008 n. 133, il quale stabilisce che nella tipologia di società  in questione il reclutamento del personale avvenga secondo criteri e modalità  conformi ai principi di cui all’art. 35, comma 3, del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165;

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>