Questo articolo è stato letto 6 volte

Accessibilità del verbale di polizia giudiziaria rilevante ai fini disciplinari

accessibilita-del-verbale-di-polizia-giudiziaria-rilevante-ai-fini-disciplinari.jpeg

di R. Squeglia (www.ilpersonale.it 22/3/2013)

La fase del contraddittorio tra amministrazione procedente e dipendente sottoposto all’azione disciplinare, la cui regolamentazione è oggi rinvenibile nell’art. 55-bis del d.lgs. n. 165/2001, costituisce il momento tipico per l’esercizio delle prerogative difensive del lavoratore.

La possibilità, per l’incolpato, di accedere agli atti del procedimento disciplinare, è prodromica a tale momento e decisiva nella costruzione della linea difensiva di quest’ultimo.

L’interesse alla compiuta cognizione di atti e documenti che l’amministrazione ha posto a fondamento dell’esercizio della potestà sanzionatoria è rilevante non solo in questa chiave, ma anche nell’opposto campo dell’amministrazione che agisce.

Continua a leggere l’articolo

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>